Medioevo Romanzo
Rivista semestrale

Home

Chi siamo

Direzione

Indici

Seminario

Norme

Diffusione

XXII 1998 - 3

CARLO BERETTA, «Coccodrilli de stercore»: nota a Gautier de Coincy, I ‘Mir’ 42, v. 486 [326-31]

Il «merdier do cocodrile» del v. 48 1 e «cocodrili de stercore» del v. 486 corrispondono a un cosmetico ottenuto a partire da escrementi di coccodrillo, di cui è fatta menzione da Plinio il vecchio e nell'epodo n. 12 di Orazio. In particolare il commento di Pomponio Porfirione al poeta latino coinciderebbe con la fonte utilizzata da Gautier.

The «merdier do cocodrile» of l. 481 and the «cocodrili de stercore» of l. 486 correspond to a cosmetic obtained from crocodile excrement, mentioned by Pliny the Elder and in Horace's epode no. 12. In particular, Pomponius Porphyry's commentary on the Latin poet would coincide with the source used by Gautier.

Letto 327 volte Ultima modifica il Domenica, 22 Ottobre 2023 18:50

Sede

Indirizzo postale:
Prof. Lino Leonardi
Medioevo Romanzo
c/o Fondazione Franceschini
Via Montebello, 7 - 50123 Firenze
 
direzione@medioevoromanzo.it