Medioevo Romanzo
Rivista semestrale

Home

Chi siamo

Direzione

Indici

Seminario

Norme

Diffusione

Indici

MASSIMO DAL BIANCO, Attraverso il Ciclo di ‘Guiron le Courtois’: una digressione sui primi cavalieri traditori [72-103]

Nell’articolo si vuole innanzitutto presentare la Suite Guiron, terza branche del Ciclo di Guiron le Courtois, e indagare i rapporti che la legano al primo romanzo del ciclo, il Roman de Meliadus. I riferimenti al Meliadus presenti nella Suite indicano che l’autore di quest’ultima conoscesse il Meliadus nella sua forma lunga pre-ciclica, e la vicinanza tra queste due versioni sembra corroborata anche dall’esigua tradizione manoscritta della Suite. Scopo principale del lavoro è però indagare la presenza in entrambi i testi, sia pure secondo due redazioni differenti, di una digressione sui primi cavalieri traditori. L’analisi narratologica della digressione coinvolge anche il Roman de Guiron e complica le ipotesi sulla sua origine, tuttora incerta. A questa segue poi un confronto ravvicinato delle due versioni del testo contenute nel ms. Paris, Bibliothèque de l’Arsenal, 3325, testimone sia del Meliadus sia della Suite, che si dimostrano rimontare a due modelli differenti.

The article aims firstly to present the Suite Guiron, third branch of the Guiron le Courtois Cycle, and investigate the relationships that link it to the first branch, the Roman de Meliadus. The references to the Meliadus in the Suite indicate that the author of the latter knew the Meliadus in its long pre-cyclical form, and the closeness between these two versions also seems corroborated by the scarce manuscript tradition of the Suite. The main purpose of the work, however, is to investigate the presence in both texts, albeit according to two different versions, of a digression on the first traitor knights. The narratological analysis of the digression also involves the Roman de Guiron and complicates the hypotheses about its origin, still uncertain. It is then followed by a comparison of the two versions of the text contained in the ms. Paris, Bibliothèque de l’Arsenal, 3325, witness to both the Meliadus and the Suite, which prove these two digressions are based on different models.

Letto 293 volte Ultima modifica il Venerdì, 08 Dicembre 2023 14:51

Sede

Indirizzo postale:
Prof. Lino Leonardi
Medioevo Romanzo
c/o Fondazione Franceschini
Via Montebello, 7 - 50123 Firenze
 
direzione@medioevoromanzo.it